Funky Prize 2016: Diritti Diretti tra i candidati

0
252

Marco Zamperini (a.k.a. Funky Professor) è stato una guida alla rete molto importante per il nostro Paese, ed ha esercitato questo ruolo su più terreni e in contesti diversi: spiegando la rete ai giovani, e trasmettendo loro il suo entusiasmo per le possibilità della tecnologia, sperimentando con costanza e tempestività le nuove applicazioni per individuare quelle più utili e innovative, “vivendo” la rete in prima persona e diventandone, nel nostro Paese, il testimonial più accreditato e amato. Ne scriveva sui media, ma soprattutto ne parlava, in centinaia di eventi dove era uno degli speaker più richiesti e apprezzati per la sua simpatia, intelligenza e carica umana. Incoraggiava chi aveva nuove idee e le metteva in pratica in nuove startup, e spesso ne condivideva gli entusiasmi.

Questo premio intende contribuire a colmare il vuoto creato dalla sua prematura scomparsa, incentivando coloro che intendono portarne avanti la missione, per un utilizzo più maturo, consapevole e diffuso di Internet nel nostro Paese, e per lo sviluppo delle potenzialità della rete come strumento di innovazione, di miglioramento della qualità della vita e di creazione di nuove forme di partecipazione alla vita sociale ed economica del Paese.

Oggetto e finalità del concorso

Il concorso FunkyPrize intende individuare, segnalare e premiare quelle persone che, con la loro attività, promuovono l’innovazione attraverso la rete Internet, ispirandosi agli stessi valori di positività, umanità e semplicità che hanno indirizzato le attività e gli insegnamenti di Marco Zamperini.

I seguenti elementi saranno considerati particolarmente importanti nella valutazione dei candidati: la stretta relazione delle loro attività con le tematiche della rete e del suo sviluppo maturo e consapevole nel nostro Paese, l’ampiezza e la continuità del loro impatto – anche potenziale – sul pubblico cui sono rivolte (utilizzatori, fornitori di servizi, regolatori, istituzioni o altro), gli aspetti innovativi e lo spirito “funky”. A puro titolo di esempio, senza che ciò limiti in alcun modo altre possibilità, saranno prese in considerazione le attività di comunicazione, promozione e analisi critica effettuate attraverso pubblicazioni di ogni tipo, blog, social media, siti o applicazioni Web, o realizzazione di eventi, strumenti o servizi che facilitino o supportino queste attività. In ogni caso, non saranno presi in considerazione progetti non ancora realizzati.

Requisiti di partecipazione

Il concorso è riservato a persone fisiche residenti in Italia o comunque operanti stabilmente in Italia e munite di codice fiscale. La partecipazione al concorso è libera e gratuita. Non è ammessa la partecipazione, in forma collettiva, di gruppi di persone.

Modalità di partecipazione

Per partecipare al concorso è necessario presentare la propria candidatura esclusivamente online attraverso il sito www.funkyprize.org, seguendo le istruzioni indicate. In particolare, si dovrà:

  • stampare e firmare il modulo di accettazione delle condizioni del concorso, scaricabile dal sito;
  • compilare in ogni sua parte l’apposito formulario sul sito, inserendo ogni informazione ritenuta utile;
  • inoltrare quando sopra esclusivamente attraverso il sito, allegando la scansione del modulo di accettazione sopra menzionato e di un documento di identità in corso di validità;
  • assicurarsi di ricevere per email una conferma di avvenuta ricezione.

Non verranno accettate domande di partecipazione che non siano inoltrate attraverso il sito secondo le modalità sopra indicate.

Eventuali richieste di chiarimenti dovranno essere inoltrate esclusivamente per posta elettronica, utilizzando l’apposito modulo sul sito del concorso.

Scadenza

Per partecipare al concorso, la domanda di partecipazione dovrà essere inviata, con i suoi allegati, entro e non oltre le ore 24 del 31 luglio 2014. Farà fede la data di invio della candidatura, che verrà anche riportata sulla mail di conferma dell’accettazione.

Premi

E’ previsto un premio di Euro 15.000 (quindicimila), che verrà assegnato da una Giuria, che avrà facoltà di ripartire il premio fra più vincitori ex equo o, in mancanza di candidature ritenute adeguate, di non assegnare alcun premio. In questo caso, il monte premi verrà utilizzato nella successiva edizione del concorso.

Il premio verrà corrisposto nella misura netta sopra indicata, in quanto lo stesso non è soggetto a ritenuta, ai sensi della Risoluzione Ministeriale 8/1251 del 28/10/1976. Resterà pertanto a carico del percettore del premio l’obbligo di comprendere la somma percepita nella propria dichiarazione annuale, ai fini della determinazione del reddito.

La Giuria valuterà le candidature presentate sulla base della loro coerenza con i requisiti espressi in “Oggetto e finalità del concorso”.

Il premio viene assegnato a insindacabile giudizio della Giuria, che ne redige una motivazione scritta, che sarà pubblicata sul sito www.funkyprize.org.

Verrà inoltre assegnata ad uno dei partecipanti al concorso una borsa di studio per un master della Business School del Sole 24 Ore.